Mobilità volontaria e Cohousing. Le nuove misure della Regione Lazio in tema di case popolari.

0
63

Con l’art. 82 della L.R 7 del 22 ottobre del 2018, la Regione Lazio introduce una grande novità per il settore dell’edilizia popolare e per il settore del sociale. Per gli anziani soli o non autosufficienti la Regione introduce una grande novità del cohousing, ovvero la possibilità di unire diverse persone che vivono sole in unità abitative in cui vivere insieme. Una importante misura per combattere la solitudine l’emarginazione e l’abbandono degli anziani.

Dall’altra parte, la Regione Lazio rilancia la mobilità volontaria, ovvero il cambio di alloggio, per le famiglie che nel tempo si trovano in case inutilmente grandi per il nucleo familiare. Immaginiamo la classica situazione di una famiglia di 4 persone in una casa con 3 o 4 camere, che dopo anni vede uscire i figli dal nucleo familiare e si trova in una casa inutilmente grande. Con le nuove disposizioni Ater potrà consentire il cambio di alloggio con uno di dimensioni più adatte e rimettere a disposizione il precedente alloggio per famiglie che hanno necessità di spazio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here